News

5 Settembre 2023

Una montagna da imparare: concluso il terzo turno di MIX-ÉTÉ

Venerdì 1° settembre, si è concluso a Cogne il terzo turno per il 2023 di Mix-Été, l’azione dedicata all’apprendimento della montagna rivolta a giovani valdostani di età compresa tra i 14 e i 17 anni.

Nel corso di cinque giorni, stabilendo come punto base il Villaggio alpino Don Bosco di Cogne, i ragazzi hanno svolto attività di scoperta del territorio e dei mestieri della montagna.

Oltre alla visita all’azienda agricola Garin di Gimillan, dove gli allevatori hanno illustrato la loro professione insieme ai suoi aspetti economici e organizzativi, i partecipanti hanno incontrato la guida alpina Alberto Miele, con la quale hanno sperimentato momenti di arrampicata sulla palestra di roccia di Lillaz. Inoltre, hanno svolto una visita presso Maison Dayné e hanno preso parte a un laboratorio di tessitura con il supporto del centro Les Dentelles, discutendo dei mestieri della tradizione.

Una parte delle cinque giornate è stata dedicata all’attività all’aria aperta, alternando sport popolari come tsan e fiolet a rafting e a gite “avventura” nell’area Gran Paradiso. Il progetto ha promosso la socializzazione e l’aggregazione nonché l’utilizzo delle lingue, tra cui il francese, l’inglese e il patois.

Mix-Été aveva già riunito nel 2021 a Rhêmes-Notre-Dame e a Cogne una ventina di giovani valdostani per ognuno dei soggiorni, e poi ancora nel 2022 a Rhêmes-Notre-Dame, Valgrisenche e Cogne con un programma analogo. Quest’anno, sono stati organizzati nuovamente tre soggiorni di cinque giorni: dal 12 al 17 luglio a Saint-Nicolas, tra l’altro con un laboratorio presso il Centre d’Études franco-provençales, dal 7 all’11 agosto a Valgrisenche, in cui i ragazzi hanno visitato il magazzino di stagionatura della fontina e l’atelier della cooperativa Les Tisserands, e appunto a Cogne, dal 28 agosto al 1° settembre.

L’azione è compresa nell’intervento “Summer School – Una montagna da imparare (IS.3)” della Strategia aree interne Grand-Paradis, coordinata dall’Unité des Communes valdôtaines Grand-Paradis.

Il soggetto attuatore dell’azione è il Dipartimento Sovraintendenza agli Studi dell’Assessorato Beni e Attività culturali, Sistema educativo e Politiche per le relazioni intergenerazionali, mentre la Cooperativa Indaco ne ha curato la messa in opera.

Le “Aree interne” sono territori distanti dall’offerta di servizi essenziali, come istruzione, salute e mobilità, ma sono ricchi di risorse ambientali e culturali, con un buon potenziale di sviluppo, che si intende valorizzare. La “Strategia nazionale Aree interne” è sostenuta da risorse statali e da fondi comunitari. L’area “Grand-Paradis” vi partecipa nell’ambito della politica regionale di sviluppo (DGR n.740/2015).

 

Ultimi articoli

News 15 Gennaio 2024

Avviso chiusura ufficio tributi – martedì 23 gennaio 2024

AVVISO Si comunica che martedì 23 gennaio 2024 l’ufficio tributi sarà chiuso per un corso di aggiornamento del personale.

News 15 Dicembre 2023

Segui la Campagna informativa rifiuti 2023

In considerazione di alcuni cambiamenti nella raccolta differenziata, il subATO A (Unités des Communes Valdôtaines Grand-Paradis e Valdigne-Mont-Blanc) e la Quendoz SRL hanno avviato una campagna di comunicazione sul territorio per ricordare ai cittadini i nuovi criteri di raccolta.

torna all'inizio del contenuto