News

23 Novembre 2020

L’Unité Grand-Paradis promuove la sperimentazione sulla mobilità elettrica in montagna

L’UNITÉ GRAND-PARADIS PROMUOVE LA SPERIMENTAZIONE SULLA MOBILITA’ ELETTRICA IN MONTAGNA

Partita ieri, con la consegna di due  auto elettriche di ultima generazione, la fase sperimentale del progetto MobiLab a supporto della transizione alla mobilità sostenibile  

Il territorio dell’Unité des Communes valdôtaines Grand-Paradis si avvia verso il cambiamento epocale del paradigma legato alla mobilità nelle zone di montagna grazie al progetto MobiLab, finanziato dal Programma INTERREG V-A ALCOTRA 2014-2020, il quale permetterà, per i prossimi 12 mesi, di testare le potenzialità dei veicoli elettrici in aree montane.

Ieri la consegna dei due veicoli elettrici di ultima generazione messi a disposizione dalla Marche Smart Mobility – MaSMo – start-up innovativa di Ancona specializzata e centro di competenza sulla smart mobility – che supporterà l’Unité Grand-Paradis lungo tutto l’arco del progetto, monitorando il comportamento e le esperienze degli utilizzatori principali dei mezzi, attraverso rilevazioni mensili di dati qualitativi, ma soprattutto valutando le performance dei mezzi elettrici in montagna.

Le due Kona Electric 5 posti – che saranno utilizzate dagli amministratori e dai dipendenti del comune di Cogne – sono SUV compatti con 64kWh che consentono fino a 450 km di autonomia nel ciclo medio combinato e saranno in grado di restituire, grazie alla tecnologia avanzata applicata a bordo e alle rielaborazioni tecnico-scientifiche fornite dalla MaSMo, una corposa e preziosa quantità di dati: dai consumi a livello stagionale e performance dell’elettrico in montagna al n. di Km medi percorsi.

“Le analisi della sperimentazione – sottolinea il presidente dell’Unité Mauro Lucianaz – sono utili a supportare la definizione delle future strategie di mobilità dell’intera area Grand-Paradis”.

“Grazie a questo progetto e ad una visione di sistema della mobilità nelle aree montane vogliamo continuare a proporre azioni mirate per favorire lo sviluppo della mobilità sostenibile”, prosegue il sindaco di Cogne Franco Allera.

Sono inoltre previsti, nell’arco del 2021, eventi di divulgazione in occasione delle maggiori manifestazioni del comune di Cogne (MusiCogne, Deveteya, etc.) che prevedono azioni dimostrative dedicate al più ampio pubblico come test drive dei veicoli elettrici, presentazioni sulla guida di un mezzo elettrico, dove esperti e specialisti MaSMo sulla Smart Mobility stimoleranno stakeholder locali, turisti e cittadini per la diffusione della cultura sulla mobilità elettrica.

Ultimi articoli

News 5 Maggio 2021

Servizio civile “DUE MESI IN POSITIVO”

L’Assessorato Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate ha indetto, anche per l’anno 2021, la nuova  edizione dell’iniziativa di servizio civile regionale “Due mesi in positivo” per il periodo dal 14 giugno al 13 agosto, caratterizzata dalla presentazione di 13 progetti di servizio civile regionale per un totale di 47 posti disponibili, dedicati a differenti aree di intervento, quali assistenza, educazione, promozione culturale, interventi di animazione del territorio, ambiente, cura e conservazione biblioteche, immigrati e profughi, disagio adulto, minori, anziani.

News 23 Novembre 2020

L’Unité Grand-Paradis promuove la sperimentazione sulla mobilità elettrica in montagna

Partita ieri, con la consegna di due  auto elettriche di ultima generazione, la fase sperimentale del progetto MobiLab a supporto della transizione alla mobilità sostenibile .

torna all'inizio del contenuto