Unité des communes valdôtaines Grand-Paradis

 

L’Unité des communes valdôtaines Grand-Paradis si è costituita in data 12 giugno 2015 e subentra nel patrimonio e nei rapporti giuridici attivi e passivi della preesistente Comunità montana Grand Paradis, ai sensi del comma 1 dell’articolo 22 della legge regionale 5 agosto 2014 n.6.
L’Unité, ai sensi della legge regionale 5 agosto 2014 n.6, è un ente locale dotato di personalità giuridica di diritto pubblico e di potestà statutaria e regolamentare, istituito per l’esercizio associato di funzioni e servizi comunali.
Le unités associano i comuni contermini che condividono un territorio e obiettivi di sviluppo comuni. Ogni Comune può far parte di una sola unité.
All’Unité si applica, in quanto compatibile e non derogata dalle disposizioni di legge, la disciplina regionale in materia di ordinamento degli enti locali, con particolare riguardo allo status degli amministratori, all’ordinamento finanziario e contabile, al personale e all’organizzazione.
Fanno parte dell’Unité des communes valdôtaines Grand-Paradis i seguenti 13 comuni: Arvier, Avise, Aymavilles, Cogne, Introd, Rhêmes-Notre-Dame, Rhêmes-Saint-Georges, Saint-Nicolas, Saint-Pierre, Sarre, Valgrisenche, Valsavarenche e Villeneuve.

Leggi il piano esecutivo di gestione e scopri chi siamo, cosa facciamo, le attività, gli obiettivi di gestione e i dati di bilancio!

News

Questionario “I-tinérance: parcours itinérants autour du Mont-Blanc”

Progetto transfrontaliero “I-tinérance: parcours itinérants autour du Mont Blanc” – un’opportunità per il nostro territorio

L’Unité des communes valdôtaines Grand-Paradis partecipa, assieme ad altri partner valdostani, francesi e svizzeri, ad un progetto sulla mobilità sostenibile che verrà presentato nel mese di giugno 2018, per essere realizzato nell’ambito del programma di cooperazione transfrontaliera Alcotra Italia-Francia 2014-2020.

“I-tinérance: parcours itinérants autour du Mont-Blanc”, che fa parte di un progetto territoriale di più ampio respiro denominato “Parcours: un patrimoine, une identité, des parcours partagés”, è un progetto che si propone di fornire un nuovo modello di mobilità innovativa nel nostro territorio coinvolgendo soggetti pubblici e privati.

Al fine di verificare l’interesse del territorio per il tema della mobilità sostenibile e la propensione dei diversi attori a partecipare all’elaborazione e alla realizzazione del progetto, sono stati predisposti due semplici questionari, la cui compilazione richiede solo pochi minuti.

  • Il primo questionario è indirizzato alle imprese che si occupano, a diverso titolo, di mobilità sostenibile.
  • Il secondo questionario  è indirizzato a tutti gli altri soggetti (amministratori, privati, attività commerciali, professionisti….)

La compilazione può avvenire in forma anonima oppure, qualora si desiderasse ricevere gli aggiornamenti sugli sviluppi del progetto, è possibile lasciare il proprio recapito di posta elettronica.

Vi invitiamo a dare il vostro contributo all’indagine e ringraziamo sin d’ora per la preziosa collaborazione.